Disfunzione erettile – cause dell’impotenza maschile

L'erezione è possibile quando aumenta il flusso di sangue verso il pene e contemporaneamente ne diminuisce il deflusso.

Affinché questo processo possa avvenire correttamente, il sistema vascolare deve funzionare in perfetta sincronia con il sistema nervoso. Purtroppo non sempre è così e il risultato di questi errori sono proprio i disturbi erettili.

Quali possono essere esattamente le cause dietro all'impotenza?

Difetti del sistema vascolare

L'erezione dipende in larga misura dal corretto funzionamento del flusso sanguigno, ecco perché i diversi possibili disturbi al sistema vascolare si traducono in problemi di erezione. Non è un caso dunque che l'impotenza colpisca oltre la metà degli uomini che soffrono di malattie coronariche, anche la normale ipertensione può intensificare i problemi con il raggiungimento dell'erezione. Inoltre i disturbi erettili sono spesso accompagnati da diabete e aterosclerosi.

Soprattutto fra i giovani i disturbi erettili possono essere uno dei primi sintomi di malattie del sistema circolatorio, ecco quindi che se siamo di fronte a dei problemi frequenti con il raggiungimento dello stato di erezione, vale la pena verificare se non sia legato ad un difetto di funzionamento del sistema vascolare.

TOP​​​

PRODOTTO

CLASSIFICA​​​​​

PREZZO

rocket

2

VIGRAX

3

4

Problemi neurologici

Nono sono solo i problemi di circolazione a causare l'impotenza. I problemi di erezione possono anche essere legati al funzionamento difettoso del sistema nervoso. Le cause di tale condizione possono riguardare il sistema nervoso periferico, così come anche il cervello stesso.

  • Fra le ragioni che stanno dietro l'impotenza ci può essere un danneggiamento di tipo meccanico del cervello, come ad esempio un  tumore – in questo caso ad essere responsabile dei disturbi erettili è spesso un'emorragia secondaria verso il cervello.
  • Nel caso di soggetti anziani, a causare l'impotenza è molto spesso l'ictus cerebrale, soprattutto dell'emisfero sinistro – quasi un ictus su due comporta infatti delle difficoltà col raggiungimento dell'erezione
  • Fra le altre cause dei disturbi erettili troviamo l'epilessia del lobo temporale, anche se in questo caso ad interferire non è la malattia in sé ma i medicinali antiepilettici assunti.
  • A causare l'impotenza troviamo anche diversi tipi di lesioni del midollo spinale. Non deve essere necessariamente un'interruzione completa delle vie del midollo (che comportano la paralisi di alcune parti del corpo), visto che anche delle piccole lesioni in questa zona determinano dei disturbi erettili – circa il 20% di tutti i casi d'impotenza deriva proprio dalle lesioni meccaniche del midollo
  • Le disfunzioni sessuali vanno di pari passo con malattie neurologiche quali la sclerosi multipla o il morbo di Parkinson.

Disturbi endocrini

cause dell’impotenza maschile

A decidere sulla qualità dell'erezione è anche il corretto funzionamento del sistema endocrino. Ecco perché ad avere problemi di erezione sono spesso gli anziani, in cui si registra un calo della produzione di testosterone, ormone fondamentale per le funzioni dell'organo sessuale maschile.

Ad accompagnare l'impotenza troviamo spesso l'andropausa e quanto minore è la produzione di testosterone e di prolattina, tanto più frequenti e gravosi sono i disturbi erettili.

Problemi psicologici

Nel caso dei giovani, a costituire il rischio più elevato per l'erezione, non sono né i fattori neurologici né quelli legati al sistema circolatorio. I maggiori danni sono causati da disturbi di natura psichica. Micidiale per l'erezione sono ad esempio lo stress da lavoro o quello legato alla propria autostima.

La buona notizia è che i disturbi psichici devono essere davvero seri per ripercuotersi negativamente sulla vita sessuale, se parliamo dunque di normale stress o di scoraggiamento momentaneo, questi non determinano disturbi erettili, ma una depressione gravosa può avere tali conseguenze.

Ad informare sull'eventualità di disturbi psicologici troviamo tra gli altri le erezioni mattutine – se sono presenti, significa che l'organismo funziona correttamente e che le cause dell'impotenza sono da ricercare nella psiche.

rocket

Cos'altro può causare i disturbi erettili?

Spesso ad essere responsabili dei problemi d'erezione sono gli uomini stessi. In età giovanile i disturbi delle funzioni sessuali derivano di frequente dallo stile di vita malsano – fanno male ad esempio le sigarette, l'eccesso d'alcol, le droghe e una dieta ricca di grassi.


A far scaturire l'impotenza possono esserci anche l'ipertrofia prostatica o il priapismo non curato, ossia un'erezione permanente non legata all'eccitazione sessuale – il priapismo porta alla fibrosi dei corpi cavernosi, il che complica successivamente il normale flusso sanguigno verso il membro.

Come curare i disturbi erettili?

Il metodo di cura dipende ovviamente dalle cause dell'impotenza. Ecco perché i tentativi fai da te di risolvere il problema non sempre hanno successo, anzi possono aggravare la situazione.

A volte i disturbi erettili sono accompagnati da altre patologie, in questo caso la cura dell'impotenza deve tenere conto del trattamento principale – la tipologia dei medicinali assunti va sempre consultata con il medico.

Disfunzione erettile – cause dell’impotenza maschile
5 (100%) 1 vote

Leave a Reply 0 comments

error: Content is protected !!