Come aumentare la quantità di seme? Sperma – compendio

Per molti uomini è fondamentale avere un'eiaculazione abbondante per potersi sentire sessualmente efficienti. Questo è molto importante anche per chi pensa di avere dei figli in futuro.

È però possibile aumentare il volume del seme, anche se l'eiaculazione non è di buona qualità? Potrai saperlo leggendo l'articolo di seguito.

volume dell'eiaculato

Il volume dell'eiaculato, e prima di tutto la sua composizione, dipende molto dalla nostra alimentazione quotidiana. La qualità dello sperma è strettamente correlata alla presenza di vari micronutrienti: una carenza di vitamine e minerali può avere un impatto negativo sulla fertilità maschile nel lungo periodo.

Ecco perché già i giovani soffrono di disfunzioni erettili e nonostante i numerosi sforzi non sono in grado di fecondare la propria partner.

Fortunatamente, questa non è una condizione irreversibile, in quanto una buona supplementazione può aiutare a reintegrare le carenze di micronutrienti e quindi a migliorare la qualità dello sperma. Semaxin è uno di questi supplementi, fornisce le vitamine e gli elementi più importanti.

Cosa influenza la quantità di seme durante l'eiaculazione?

L'eiaculato ha volume variabile – gli uomini non producono sempre la stessa quantità di seme.

L'abbondanza dell'eiaculazione dipende in gran parte dai geni, ecco perché non ha senso farsi prendere dai complessi se i nostri risultati sono leggermente sotto la media. Inoltre, il volume dell'eiaculato può essere corretto con metodi appropriati.

L'eiaculazione media porta con sé dai 2 ai 5 ml di seme. Non è molto, ma all'interno possiamo trovarvi quasi 500 milioni di spermatozoi, anche se non tutti devono essere necessariamente pronti ed efficienti per la fecondazione.

Vale la pena ricordare che l'abbondanza dell'eiaculazione non è molto importante per le coppie che cercano di avere un bambino, perché anche un solo spermatozoo di valore può risultare sufficiente per far avvenire la fecondazione.

Ecco perché è sbagliato credere che la fertilità dipenda dal volume dell'eiaculato: il fattore fondamentale sotto questo punto di vista è invece la qualità dello sperma.

Gli uomini che possono ritenersi pienamente soddisfatti delle dimensioni del proprio pene [continua a leggere]

1.

Quanto sperma è sufficiente per la fecondazione?

 Naturalmente, quando l'eiaculazione è abbondante, il numero di spermatozoi presenti dovrebbe essere statisticamente maggiore. E sebbene uno spermatozoo sia sufficiente, un'elevata concentrazione di seme aumenta le possibilità di una fecondazione rapida in modo naturale
2.

Quanto a lungo vivono gli spermatozoi?

Dopo l'eiaculazione, lo sperma può sopravvivere per circa 72 ore in condizioni appropriate.


A fornire queste condizioni ideali è il tratto riproduttivo femminile, grazie al quale la fecondazione è possibile non solo nel giorno esatto dell'ovulazione, ma anche due o tre giorni prima: gli spermatozoi sani sono in grado di attendere il momento giusto.


Invece fuori dal corpo femminile e dalle condizioni di laboratorio, gli spermatozoi muoiono solitamente a causa dell'umidità e della temperatura ambientale inadeguate.

3.

Cosa può ridurre la quantità di seme?

Eiaculazioni forti ed abbondanti sono spesso la prerogativa di uomini giovani e sani. Con l'età cala il livello di testosterone, il che influisce direttamente sulla qualità del seme. In più si aggiungono cause esterne quali ad es. lo stile di vita malsano, il poco movimento, un'alimentazione povera di microelementi, scarso riposo e stress continuo.


Il volume dell'eiaculato dipende inoltre dalla frequenza con cui facciamo sesso – se ci sono problemi di fecondazione, la coppia dovrebbe evitare rapporti troppo frequenti, in quanto l'organismo maschile non è in grado di produrre una nuova porzione di spermatozoi  con capacità funzionale.

4.

Qual è la composizione del seme maschile?

Per molte persone il seme maschile sono innanzitutto gli spermatozoi, in realtà invece costituiscono solo l'1% dell'eiaculato.


Lo sperma è innanzitutto acqua, integrata con diverse sostanze. Il seme è pieno di proteine, è possibile inoltre trovarvi alcuni elementi quali zinco, potassio, magnesio e sodio. Vi sono inoltre dei carboidrati quali glucosio, vitamine, amminoacidi, lipidi.


Il seme contiene inoltre sostanze protettive, grazie alle quali gli spermatozoi sono in grado di sopravvivere nell'ambiente acido che prevale nel tratto genitale femminile.

5.

In cosa si differenzia un seme di alta qualità?

Mentre per la soddisfazione sessuale è sufficiente un'eiaculazione abbondante, il fattore più importante dal punto di vista della fertilità è la composizione del seme e la qualità degli spermatozoi.


Sono pochi gli esami effettuati in questa direzione, in primo luogo perché non influenzano lo stato generale di salute. Il secondo motivo è che l'uomo decide di farli nel momento in cui ha intenzione di avere un figlio.

Il campione di sperma viene esaminato in dettaglio e a determinare la qualità ottimale del seme sono i seguenti parametri:

  • - minimo 1,5 ml di volume d'eiaculato
  • - pH superiore a 7,2
  • - contenuto di spermatozoi per ml maggiore uguale a 15 milioni
  • - almeno 39 milioni di spermatozoi in un singolo eiaculato
  • - percentuale di spermatozoi vivi nell'eiaculato pari ad almeno il 58%
  • - almeno il 4% di spermatozoi dalla costituzione normale
  • - almeno un terzo degli spermatozoi mostra un movimento progressivo
  • - almeno un terzo degli spermatozoi mostra un movimento progressivo

Prima dell'esame della qualità del seme, occorre astenersi da rapporti sessuali e dalla masturbazione per almeno 3 giorni. I risultati possono essere falsificati da un'infezione, da patologie precedenti o da una dieta scorretta.

Pillole per aumentare il volume dell'eiaculato

I geni sono il fattore decisivo ma non l'unico. È possibile rendere l'eiaculazione più abbondante e non parliamo di metodi complicati o costosi.

 Fra le soluzioni più semplici annoveriamo le pillole di origine vegetale Semaxin, le quali integrano le carenze di quelle vitamine e minerali responsabili della qualità e della quantità dell'eiaculazione.

Il supplemento è talmente comodo, che è sufficiente ingoiare una pillola per fornire all'organismo le sostanze necessarie.


La cura evidenzia fin da subito dei buoni risultati, e spesso questo tipo di supplementazione influisce positivamente sulla libido e sulla potenza sessuale. Quali siano esattamente i vantaggi forniti dal supplemento per la fertilità, basta leggerlo sul sito ufficiale del produttore delle pillole.

semaxin

Come aumentare la quantità di seme con metodi casalinghi?

Un'alternativa ai supplementi è un'alimentazione adeguata. È una soluzione altrettanto efficace, ma richiede tempo e pazienza, visto che l'influenza benefica dettata dai microelementi non è constatabile nell'immediato, e implica inoltre il prestare molta attenzione al tipo di pasto e alla scelta degli ingredienti.

Quali sono i microelementi più importanti e dove li puoi trovare?

Zinco

La concentrazione di testosterone e l'immunità generale del corpo maschile dipendono dallo zinco. Una ricca fonte di zinco sono i funghi, oltre al riso selvatico, i legumi e i semi di sesamo.

Magnesio

La mancanza di magnesio influisce sulle condizioni e sul benessere del corpo. Il magnesio è più facile da fornire attraverso prodotti come cavoli, legumi, frutta, spinaci, farina d'avena, riso, cereali, vari tipi di noci.

Selenio

Il selenio è uno degli elementi più importanti responsabili della fertilità. Dovrebbe avere un posto permanente nella dieta maschile, perché non solo aumenta la fertilità, ma rafforza anche il sistema immunitario, rimuove i radicali liberi e accelera il flusso sanguigno, contribuendo a combattere l'impotenza.

Il selenio si trova in alimenti quali carne, pesce, noci, uova.

L-arginina

La l-arginina è un amminoacido che migliora il flusso sanguigno diretto verso il pene, rinforzando contemporaneamente l'erezione, migliora inoltre la mobilità degli spermatozoi. Questo ingrediente si trova soprattutto nella carne, frutti di mare e latticini.

Vitamine E e B

Le vitamine sono importanti per il corretto processo di spermatogenesi, aumentano la qualità dello sperma attraverso la motilità degli spermatozoi. Le vitamine E e B si trovano in prodotti lattiero-caseari, pesce grasso, uova, noci, semi.

La dieta richiede la preparazione di pasti ricchi di tali ingredienti, per questo è necessario ricordare che alcuni processi di trattamento dei prodotti alimentari li privano di preziosi microelementi.

Ecco perché le abitudini alimentari sane sono molto importanti, ma per essere del tutto sicuri di fornire all'organismo tutte le sostanze necessarie, dovresti arricchire la dieta con dei supplementi che integrano carenze di vitamine ed elementi.

Sigarette e alcol influenzano la quantita del seme?

Non solo la cattiva alimentazione danneggia la fertilità e aumenta il rischio di disfunzioni erettili. I vizi come il fumo e l'alcol agiscono molto rapidamente sulle funzioni sessuali e peggiorano la qualità del seme, diminuendo significativamente l'appetito sessuale.

È meglio rinunciare alle sigarette se desideri una vita sessuale di successo. La nicotina può ridurre il volume dell'eiaculazione di circa il 20%, ed è mortale per gli spermatozoi: il fumo prolungato può essere una delle cause dell'infertilità maschile.

Rinunciare definitivamente al fumo, o almeno ridurlo in modo significativo, ha un impatto enorme sul miglioramento delle funzioni sessuali.

Un altro problema è sicuramente l'alcol. Riduce l'efficienza, diminuisce la libido e deteriora la qualità dello sperma. Proprio come le sigarette, può essere una delle cause principali dell'infertilità. Anche l'abuso di medicinali e stupefacenti influenza la quantità di sperma durante l'eiaculazione.

Come aumentare la quantità di seme? Domande più frequenti e risposte

Il consumo di latticini influenza la produzione di seme?

I prodotti lattiero-caseari sono una fonte estremamente ricca di vitamine del gruppo B ed E. Sono proprio queste vitamine che determinano la presenza di molti spermatozoi mobili nel seme. Inoltre, i latticini forniscono L-arginina, che influenza la vitalità degli spermatozoi.

In breve, i latticini non possono mancare nella nostra dieta quotidiana, se il nostro obiettivo principale è l'aumento della produzione di seme e il miglioramento della qualità dello stesso.

L'astinenza influenza la quantità di seme?

La masturbazione e i rapporti molto frequenti fanno sì che l'eiaculato possa avere un volume più modesto. In termini di fertilità, questa non è necessariamente una cattiva notizia, in quanto  anche in una piccola eiaculazione possono esserci ancora molti spermatozoi in grado di fecondare.

D'altra parte, rapporti meno frequenti non aumentano necessariamente le possibilità di fecondazione, sebbene in realtà possa essere importante per la quantità di sperma.

Se desideri avere dunque eiaculazioni frequenti e abbondanti, prova un supplemento che ti aiuterà a produrre più rapidamente grandi quantità di sperma.

La fertilità dipende dall'abbondanza dell'eiaculazione?

In generale no, sebbene il volume dell'eiaculato non sia del tutto privo di significato. Più seme implica anche più spermatozoi, e maggiore è la loro quantità, migliori sono le possibilità di fecondazione.

A garantire un miglioramento della qualità del seme sono supplementi contenenti una serie di ingredienti quali: vitamine del gruppo B, zinco, vitamina E, selenio, magnesio, L-arginina.

Come aumentare la quantità di seme – conclusioni



La buona notizia per molti uomini è che si riesce sempre a migliorare almeno un po' la natura. La quantità di seme durante l'eiaculazione non deve essere necessariamente sempre la stessa, per incrementarla sono sufficienti alcuni cambiamenti nell'alimentazione e nell'attività fisica giornaliera.


Evitare lo stress, la stanchezza ed altre attività poco salutari non è affatto semplice, perché spesso l'eccesso di  doveri e responsabilità alimentano la negligenza in questo campo. Si può risolvere la questione, ricorrendo a supplementi quali ad es.


Semaxin, il quale contiene molte sostanze preziose a supporto del processo di spermatogenesi. Il preparato è sicuro per la salute e può portare molti benefici.

Leave a Reply 0 comments